Storia e famiglie

Cenni storici

Fino al 1964 esistevano a Gordola due enti patriziali: la Corporazione Gordolese con proprietà al piano ed il Patriziato di Gordola detentore di boschi e pascoli in montagna. La sede dei due enti era situata nella chiesa di Gordola, sopra la sagrestia, locale ceduto in seguito alla parrocchia. Ogni cittadino patrizio era membro con diritto di voto ed eleggibilità nella Corporazione e nel Patriziato. Il 25 luglio 1965 le assemblee dei due enti si riunirono in sessione straordinaria; presenti 21 cittadini patrizi decisero la fusione in un unico ente che chiamarono Corporazione patrizi gordolesi.

Famiglie patrizie

Da prima del 1995:
Borradori, Codiga, Laffranconi, Pedrusci, Robasciotti, Scaroni, Signorotti

Entrate con la nuova LOP dal 01.01.1995:
Bonazzi, Borsotti, Cattaneo, Comotti, Decarli, Giovanettina, Gropengiesser, Introzzi, König, Kumar, Lafranchi, Meizoz, Petraglio, Pierantoni, Zanga

Estinte:
Alessi, Balemi, Bellavino, Bulgheroni, Catelli, Ferrasci, Ferrini, Ghilardi, Giottonini, Lazzaroni, Martignoni, Sada, Saj (Saglio), Scamara, Signoretti, Volpi, Zilioli